beta hcg

Beta HCG, valori e anomalie dell'ormone della gravidanza

07/10/2016
Si chiama Beta HCG (Gonadotropina Corionica Umana) ed è un ormone che viene prodotto soltanto durante la gravidanza dal trofoblasto, tessuto cellulare che nutre l’embrione e che poi diventerà la placenta. Nessuna donna conosce l'importanza di questo ormone fino a quando non comincia a cercare una gravidanza o rimane incinta.

Nelle prime settimane di gestazione l'andamento dei livelli di Beta Hcg sono uno dei principali valori che permettono di capire se tutto procede, se l'embrione si è ben impiantato. Tutte le donne che ci sono passate lo sanno bene: le famose Beta Hcg devono salire e salire sempre, almeno nei primi 3 mesi di gravidanza, una frenata è attesa solo a gravidanza ormai avviata, tant'è che ad un certo punto non si misurano più perché subentra l'ecografia a far capire se il feto si sta sviluppando e se la gravidanza sta andando avanti senza intoppi.

Beta Hgc, a cosa serve

L'ormone Beta HCG serve a favorire la produzione del progesterone e permette anche di seguire, nelle prime settimane, il buon andamento della gravidanza.
Il progesterone svolge importanti funzioni:

  • rilassa la muscolatura dell’utero e aiuta l’ovulo fecondato ad annidarsi;
  • favorisce la formazione della placenta, rallenta le attività intestinali
  • insieme agli estrogeni, stimola l’utero ad aumentare le sue dimensioni.

In sintesi il progesterone è fondamentale per un buon inizio di gravidanza, ecco perché spesso, nei primi giorni delle gravidanze a rischio, un ginecologo può prescrivere iniezioni di questo ormone.
Non è scevra da fastidi, però: la classica nausea dei primi mesi, che spesso è uno dei sintomi tipici di una gravidanza e che affligge l’95% delle donne incinte, è causata proprio dall’aumento della Beta HCG.

I valori Beta HCG

Un ritardo, il sospetto di una gravidanza e un test fatto in casa. Nella maggior parte dei casi la notizia arriva così: con una strisciolina che diventa rosa.

L’urina è ricca di Beta HCG, che viene prodotto solo se è in atto una gravidanza, e il test eseguito in casa, che ha un’altissima affidabilità, si colora solo se la beta è rilevabile nel campione.

E’ solo il primo passo. Il test fatto in casa ci regala la gioia di sapere che siamo in dolce attesa ma poi la gravidanza andrà confermata da un esame del sangue.  A questo punto la lettura della Beta serve anche per azzardare una possibile data del concepimento perché per ogni settimana di gestazione cambia il valore delle Beta.

Nel primo trimestre le Beta crescono settimana dopo settimana (fino a 1200 UI raddoppiano ogni due giorni, per valori tra i 1200 IU e i 6000 raddoppiano ogni 3 giorni e ogni 4 giorni quando si superano i 6000 UI), intorno alla undicesima settimana si fermano per poi scendere progressivamente e stabilizzarsi intorno alla sedicesima settimana.
Di solito quando le Beta superano i 1000-1500 IU, l’ecografia è anche in grado di rivelare la camera gestazionale.

Leggi anche:
Quali sono i primi sintomi di una gravidanza in atto?

Beta HCG basso

I valori delle Beta HCG rappresentano un utile strumento di lettura per il medico per valutare se l’ovulo ha attecchito correttamente e se la gravidanza ha avuto un buon inizio. Ma sono anche il primo strumento per capire se qualcosa non sta andando per il verso giusto:

  • Le Beta diminuiscono esponenzialmente nelle prime settimane di gravidanza: può esserci un aborto spontaneo in atto
  • Invece di crescere le Beta rimangono stabili: la gravidanza può essere extrauterina
  • Le Beta crescono in maniera eccessiva: può essere segnale di una mola gestazionale, una anomalia della placenta che si presenta solo in una gravidanza su 1500 e che può essere diagnosticata solo dopo il raschiamento, attraverso un esame del materiale prelevato

Tabella dei valori Beta HCG

Questi valori sono riferiti alle settimane effettive di gestazione del feto e non a quelle di gravidanza che si calcolano partendo dall’ultimo ciclo mestruale. Bisogna aggiungere, quindi, due settimane per leggerlo correttamente 

SettimanaValori minimiValori massimi
11277
2451175
333010200
4216082640
56225181075
615600184000
715125199500
824400221400
922075227000
1021500188925
1118525182550
1224650175775
1323425181750
1421160175305
1511475124350
16-27415079350
28-38253568750

Se il valore della Beta è inferiore a 10ui/l vuol dire che non è in atto una gravidanza.

Nelle gravidanze gemellari i valori delle Beta Hcg possono essere più alte.

Anche in caso di gravidanza extrauterina i valori delle Beta Hcg sono particolarmente elevati (superiori a 1500 UI/L). In caso di livelli così alti e assenza, in ecografia, di una camera gestazionale è indispensabile sospettare la presenza di una gravidanza extrauterina e procedere con ulteriori approfondimenti.

Beta Hcg negativo

Non c'è dubbio che l'ormone Beta hcg venga prodotto solo ed esclusivamente se è in atto una gravidanza, quindi di fronte ad un risultato negativo è estremamente probabile che non siate incinte. Tuttavia, se il ciclo mestruale non si presenta in capo a qualche giorno è consigliabile ripetere il test di gravidanza casalingo perché forse la gravidanza era troppo all'inizio e le Beta non erano ancora misurabili.

capriati bw square
Francesca Capriati
Giornalista
Mamma blogger
Dalla gravidanza al parto, dall'allattamento all'adolescenza: il mio spazio virtuale per condividere esperienze, difficoltà ed informazioni.