Come scegliere l'asilo nido

Alcuni consigli su come scegliere un nido per il prorio figlio.

Come scegliere l'asilo nido
1. Come scegliere l'asilo nido

Sei tornata a lavoro e hai deciso di affidare il tuo bambino alle cure delle educatrici di un asilo nido ma sei attanagliata da dubbi e incertezze.
Come deve essere un buon nido? Quali sono le caratteristiche indispensabili? Quali domande fare alle educatrici? Insomma: come scegliere l’asilo nodo più giusto per te e il tuo bambino?
Ecco qualche consiglio.

2. Infòrmati e seleziona

Non limitare la tua ricerca. Usa tutti i mezzi a disposizione (passaparola, internet, elenco telefonico) per conoscere gli asili nido del tuo quartiere e vai a visitarli.
Fai una selezione delle caratteristiche che l’asilo nido deve avere per te: deve essere vicino casa o all’ufficio, deve fare l’orario prolungato, deve avere una cucina interna etc..

3. L'offerta educativa

Il presidente della Federazione Italiana Medici Pediatri (FIMP) Giuseppe Mele ricorda ai genitori che "gli asili nido non devono essere un posto dove 'parcheggiare' i bimbi, ma un luogo dove viene svolta un'attività utile e funzionale allo sviluppo psicofisico del bambino".

Chiedi a te stessa cosa ti aspetti dall’asilo nido.
L’offerta è davvero tanta e diversa: alcune strutture seguono un programma più tradizionale lasciando i bambini liberi di giocare e muoversi autonomamente, altre seguono un programma più dettagliato con una preferenza, a seconda della struttura, all’arte, alle attività ludiche, a quelle motorie o all’inglese.

4. Gli educatori

Intrattieniti con il personale della struttura: parla con la direttrice o con le educatrici per capire se sono persone che ti ispirano fiducia. Sarà a loro che dovrai affidare con serenità il tuo bambino.

Verifica che il numero di educatrici sia adeguato: la normativa prevede che il rapporto numerico tra educatori e bambini sia di 1/5 per la fascia di età fino a 12 mesi e di 1/7 per la fascia di età dai 12 ai 36 mesi.

5. L'ambiente

Presta attenzione alla qualità dell’ambiente: le pareti sono tinteggiate e fresche? I bagni sono puliti e a misura di bambino? I giocattoli sono puliti e utilizzabili? Gli arredi garantiscono la sicurezza dei piccoli?

6. Le regole

Ogni asilo nido deve avere:

  • un programma di attività della giornata-tipo ed è bene essere informata su come saranno gestiti alcuni momenti come: l'accoglienza, l'ora della merenda, l'igiene personale, l'ora del pranzo, attività ludiche come la lettura etc…).
  • un regolamento interno ed esterno che limita e regola l’accesso e le visite ai genitori, o che indichi come comportarsi in caso di malattia dei bambini etc…
7. Visita la struttura per due volte

La prima da sola per osservare l’ambiente e porre le tue domande; la seconda insieme al bambino per vedere come interagisce con l’ambiente e per avere l’opportunità di fare domande nuove che ti sono in mente.
Accertati che si tratti di una struttura accreditata e conforme alle normative in materia e che abbia uno spazio esterno attrezzato (e che venga usato).