Maschio, femmina o genere neutro

19/11/2013

sesso bambino bigIn Germania è in atto da qualche settimana una piccola rivoluzione. I genitori potranno decidere, al momento della dichiarazione del sesso del neonato se dichiararlo maschio, femmina o genere indefinito. Questa terza opzione va incontro a tutti i genitori dei bambini nati con sesso indefinito, a causa di anomalie cromosomiche o dell’apparato genitale che rendono impossibile stabilire quale sia il sesso del neonato alla nascita.

Si stima che un bambino su duemila nasca con un’anomalia cromosomica che rende il sesso indefinito e stando ai dati resi noti nei mesi scorsi dall’Ospedale San Camilo-Forlanini di Roma gli interventi per cambiare sesso sono aumentati del 25% e molti di questi hanno riguardato i bambini.

Questo provvedimento va incontro alle difficoltà di queste persone e dei loro genitori, spiegano i sostenitori e lascia liberi i bambini di decidere quale identità sessuale assumere una volta che saranno pronti.

Ma quali sono i più frequenti disordini della differenziazione sessuale?

Questi disturbi sono presenti spesso in soggetti in cui le caratteristiche cromosomiche non coincidono con quelle fisiche.

46, XX DSD: una persona ha un doppio cromosoma XX, che indicano dunque un genere femminile, e ha sia ovaie che clitoride ma quest’ultimo di dimensioni troppo grandi, tali da farlo sembrare un pene. Questo disturbo pare essere collegato all’iperplasia adrenale, una malattia congenita caratterizzata dalla carenza di un importante enzima deputato alla produzione di ormoni che regolano la produzione di androgeni.

46, XY DSD (Sindrome di Morris, o Sindrome delle belle donne): l’individuo ha cromosomi XY, quindi è maschio dal punto di vista cromosomico, ma ha organi genitali femminili e testicoli assenti o ritenuti nell’addome. Si tratta di una malattia che interessa un neonato ogni 13mila ed è inserita nell’elenco delle malattie rare del Ministero della Salute.

Sindrome di Turner: le donne affette da questo disturbo hanno un solo cromosoma X.

 

capriati bw square
Francesca Capriati
Giornalista
Mamma blogger
Dalla gravidanza al parto, dall'allattamento all'adolescenza: il mio spazio virtuale per condividere esperienze, difficoltà ed informazioni.