il puerperio

Il puerperio

15/09/2014

Dopo il parto l’apparato riproduttivo femminile ha bisogno di alcuni giorni, tra le sei e le otto settimane, per riprendere le sue normali funzionalità. Tale periodo è noto come Puerperio.

Durante la gravidanza infatti il corpo femminile, ed in particolare la mammella e tutto l’apparato genitale, riproduttivo subiscono profonde mutazioni volte a portare avanti la gravidanza e accogliere il bambino assecondando la sua crescita nell’utero. Proprio l’utero durante i nove mesi è il principale protagonista dei maggiori cambiamenti, aumentando di volume di 40/50 volte e passando dalla sua lunghezza normale di 8 centimetri circa a 35 centimetri a fine gravidanza e dai suoi 50/80 grammi di peso a 1-1,5 kg.

Durante il puerperio, l’utero si contrae per tornare alle sue dimensione pre-gravidanza. Questo processo è normalmente accompagnato da dolori simili a quelli che si provano durante il ciclo mestruale e da perdite di sangue, dette lochiazioni, che cambiano di colore man mano che passano i giorni.

Soprattutto se la mamma allatta, noterà che mentre il bambino è attaccato al seno le contrazioni saranno più dolorose: questo è del tutto normale, si tratta dei morsi uterini che sono causati dalla produzione di ossitocina che viene rilasciata durante la poppata e che causa appunto queste contrazioni uterine. La mammella è l’unico organo che in caso di allattamento al seno, è esclusa da questo riassetto del corpo al suo stato precedente alla gravidanza. Successivamente, ad allattamento terminato, anche il seno tornerà alla sua dimensione normale e il capezzolo riassumerà il suo colore. Qualora si proceda con l’allattamento artificiale, questo procedimento inizierà e si concluderà prima.

L’altra grande trasformazione che il corpo femminile attraversa durante la gravidanza, riguarda ovviamente la pancia. Subito dopo il parto la pelle appare flaccida e la parete addominale è molto rilassata. La pelle è in realtà l’organo più elastico del corpo umano e dunque concedendole il giusto tempo, un po’ di cura e una leggera attività fisica, anche la pancia nel giro di qualche settimana tornerà come prima.

capriati bw square
Francesca Capriati
Giornalista
Mamma blogger
Dalla gravidanza al parto, dall'allattamento all'adolescenza: il mio spazio virtuale per condividere esperienze, difficoltà ed informazioni.