attivita all aria aperta per bambini

Attività all'aria aperta per bambini

28/04/2017

La primavera, con le sue ore di luce in più e il clima tiepido, invita a stare di più all'aria aperta. Finalmente potremo dire addio ai noiosi pomeriggi in casa e uscire all’aria aperta, portando i bambini a giocare in un parco o semplicemente a passeggiare. I bambini potranno godere di una speciale sensazione di libertà e indipendenza, possono dare libero sfogo alla loro energia e possono correre, scatenarsi e sporcarsi, liberi da ogni costrizione. E allora ecco tante attività all'aria aperta da fare con i bambini.

Noi mamme dovremo farli fare, senza limitare i loro movimenti, senza rimproverarli perché si sono sporcati di fango e dimenticando di guardare l’orologio per un po’. Anzi, dovremmo sfruttare l’occasione della bella stagione per godere anche noi dell’ossigeno e della luce, per sconfiggere la malinconia del cambio di stagione e la stanchezza per una giornata di lavoro. Il consiglio è: cogliamo al volo l’occasione di un pomeriggio all’aria aperta per tornare bambine anche noi e dimenticare impegni e pensieri.

Le britanniche Jo Schofield e Fiona Danks hanno recentemente scritto un libro dal titolo evocativo: Go Wild -101 things to do outdoors before you grow up (101 cose da fare all’aria aperta prima di diventare troppo grande): un piccolo compendio di tutte le attività che si possono fare all’aperto, dalle più tradizionali alle più innovative.

Le due scrittrici - che hanno ideato di una piccola 'filosofia' del giocare all’aperto - si rivolgono direttamente ai genitori, invitandoli a usare l’ambiente naturale come una vera e propria area-giochi, ricca di segreti tutti da scoprire. Si può organizzare una colazione nel verde, invece del solito picnic, oppure si può andare in giro per i prati muniti di lente di ingrandimento per avvistare insetti e bacche, proprio come un safari; oppure si possono raccogliere materiali naturali, come pezzetti di legno, muschio, conchiglie, per sbizzarrirsi una volta a casa facendo dei lavoretti.

Non è necessario avere a disposizione un grande prato fiorito, è sufficiente un piccolo cortile, un bel terrazzo o un piccolo giardinetto.

Tra le nuove tendenze del “giocare all’aria aperta” trova ampio spazio anche l’arte del fare giardinaggio insieme ai bambini: piantare delle piantine partendo dal seme, lavorare la terra e giocare con l’acqua offrono una grande opportunità di svago e relax per grandi e piccoli. Inoltre l’orgoglio di veder cresciuta, dopo mesi, la propria piantina è impagabile.

Tutti noi conserviamo nel nostro bagaglio di ricordi i bei pomeriggi passati a giocare a:

Come convincere i bambini a schiodarsi dal divano? Se lo sono chiesti gli esperti del National Trust, una fondazione britannica che ha lo scopo di tutelare i luoghi storici e gli spazi verdi del Regno Unito, dopo aver scoperto, con un sondaggio condotto su bambini fino a 12 anni, che solo un bambino su dieci gioca all’aria aperta e che un terzo dei piccoli non si è mai arrampicato su un albero e non sa nemmeno andare in bicicletta.

Gli esperti britannici hanno, quindi, stilato un divertente elenco di attività che bisogna assolutamente fare almeno una volta prima di spegnere la dodicesima candelina. Tutte rigorosamente all’aperto

Gli esperti degli Underwriters Laboratories statunitensi hanno stilato un decalogo per prestare attenzione alla sicurezza nelle numerose occasioni di divertimento all’aperto. Vediamo nel dettaglio il vademecum della sicurezza all’aperto.

capriati bw square
Francesca Capriati
Giornalista
Mamma blogger
Dalla gravidanza al parto, dall'allattamento all'adolescenza: il mio spazio virtuale per condividere esperienze, difficoltà ed informazioni.