Mamma multitasking?

11/02/2014

ginnastica bigSpesso si crede che 'non ho mai tempo' sia una scusa che le mamme pigre utilizzano per giustificare la mancata remise en forme post gravidanza. Inutile dire che solo chi è mamma può sapere quanto in realtà la giornata sia lunga e faticosa e quanti pochi minuti, nel senso letterale della parola, una donna abbia a disposizione per se stessa dal momento stesso in cui da alla luce un bambino.

E spesso è proprio la mancata cura di sé a fare le spese di questo nuovo impegno che assorbe totalmente tempo ed energie. Se non si hanno a disposizione tate, nonne, papà estremamente disponibili o aiuti di vario genere, ritrovare la forma fisica e mantenerla può diventare davvero difficile, non solo perché non si ha il tempo di praticare attività fisica, ma anche perché spesso, nella fretta ci si affida ad un’alimentazione veloce che nella maggior parte dei casi è davvero poco, che contribuisce a far prendere peso piuttosto che a perderlo.

Esistono però dei trucchetti che possono aiutare le mamme a sfruttare le normali attività giornaliere per fare un po’ di movimento: ad esempio un po’ di stretching a letto prima di alzarsi e di buttarsi nella frenesia quotidiana vi aiuteranno non solo ad allungare i muscoli ma anche ad avere un momento di rilassamento interiore. Lo stretching è utile anche in caso di mamme lavoratrici che passano molte ore sedute al computer: allungare le gambe sotto la scrivania e mettere le braccia sulla testa andando in avanti col busto tenendo le braccia incrociate aiuta a sciogliere la colonna vertebrale spesso contratta da una postura errata e dallo sforzo di tenere in braccio il bebè.

Un altro trucco per aiutare la schiena a sgravarsi di fatica e allo stesso tempo allenare i muscoli, glutei e gambe, quando dovete chinarvi per prendere in braccio il bambino oppure oggetti dal pavimento, invece di piegare la schiena in avanti piegatevi sulle ginocchia spingendo i glutei all'indietro.

Quando si è in piedi invece, ad esempio mentre si lavano i piatti o si aspetta l’autobus, si può approfittare per tonificare i muscoli alternando una decina di secondi di contrazione dei muscoli dei glutei con una decina di secondi di rilassamento.

Anche le passeggiate al parco con il bambino sono utili per ritrovare la forma. Esistono inoltre alcune associazioni che organizzano sessioni di ginnastica all’aperto dove i bambini giocano e le mamme si allenano. Un ottimo modo per godersi l’aria aperta, il verde, il proprio bambino e prendersi cura di sé.

capriati bw square
Francesca Capriati
Giornalista
Mamma blogger
Dalla gravidanza al parto, dall'allattamento all'adolescenza: il mio spazio virtuale per condividere esperienze, difficoltà ed informazioni.