mercatini di natale per bambini

I più bei mercatini di Natale per bambini

29/10/2016

L’attesa del Natale è un momento magico per i bambini che iniziano a sentire l’atmosfera del Natale e delle sue magie e la fanno sentire anche a noi genitori.

Uno dei modi più belli ed entusiasmanti per vivere l’arrivo del Natale e i giorni che precedono l’Avvento è quello di visitare i mercatini di Natale.

Sono davvero numerosi e ormai organizzano spesso eventi e appuntamenti dedicati solo ai bambini. Luci, decorazioni, alberi di Natale, stand gastronomici dove è possibile gustare caldarroste e prodotti tipici, ma anche i dolcetti di Natale più tradizionali, e tanti appuntamenti sono solo alcuni degli elementi tipici che caratterizzano i mercatini di Natale che si tengono in Italia e in Europa.

I giorni a cavallo di San Nicola (6 dicembre), del ponte dell’Immacolata (8 dicembre) e di Santa Lucia (13 dicembre) possono essere strategici per organizzare una gita fuori porta e visitare un mercatino di Natale.

Vediamo quali sono i più celebri e ricchi mercatini di Natale italiani

Nel pittoresco Parco Asburgico in un’oasi naturale il Natale si manifesta attraverso decine di tradizionali casette di legno nascoste tra gli alberi. Si può passeggiare tra i vialetti lungo gli alberi secolari per scoprire un luogo incantato.

I bambini potranno incontrare Babbo Natale che raccoglierà personalmente le letterine di tutti i bimbi mentre nel Bosco degli Elfi i suoi aiutanti si daranno da fare per soddisfare tutti i desideri dei bambini.

Per i più piccoli Trenino di Babbo Natale e Casetta di Babbo Natale con gli Elfi del Bosco, dove potranno ricevere un simpatico omaggio in cambio delle letterine natalizie.

San Gregorio Armeno, con le sue botteghe, con le sue bancarelle, è il luogo del Natale napoletano, la meta obbligatoria di una passeggiata sentimentale alla ricerca di un pezzo nuovo da collocare sul presepio. San Gregorio Armeno è il crocevia della meraviglia natalizia. Anche molti giovani si sono accostati all'antica arte. Le tecniche sono quelle di una volta, ma sono cambiati i sistemi di propaganda. E' vero, il presepe continua ad essere un giudice infallibile dell'affetto dei napoletani: soltanto chi è molto amato, come Totò, Eduardo, Massimo Troisi, ha diritto di comparire accanto a Razzullo e Sarchiapone, a Benito, ai musicanti. Negli ultimi anni sono apparse nelle vetrine e sulle bancarelle le figurine di Madre Teresa di Calcutta e di Lady Diana, perfino dello stilista Versace; niente da scandalizzarsi, il presepe tollera tutto.

La famosissima via S. Gregorio Armeno che deve il proprio nome all'omonimo complesso monasteriale.

Come ogni anno si rinnova l'appuntamento con le casette in legno che propongono addobbi variopinti e tanti oggetti regalo. E per i più piccini, non mancherà la visita di Babbo Natale, pronto ad ascoltare le richieste di tutti.

Il mercatino di Bolzano fa parte del circuito 5 stelle che raggruppa i mercatini più ricchi e famosi dell'Alto Adige. I mercatini si svolgono a Bolzano, Bressanone, Brunico, Vipiteno e Merano: ogni città è diversa dall'altra e le '5 stelle' altoatesine sono geograficamente piuttosto vicine quindi si può visitare più di un mercatino nella stessa giornata.

capriati bw square
Francesca Capriati
Giornalista
Mamma blogger
Dalla gravidanza al parto, dall'allattamento all'adolescenza: il mio spazio virtuale per condividere esperienze, difficoltà ed informazioni.