quanto costa un figlio

Quanto costa un figlio?

04/04/2017

Quanto costa un figlio? Se lo domandano spesso gli aspiranti genitori e i neogenitori alle prese ancora prima dell’arrivo del bebè con ingenti spese per esami in gravidanza, l’acquisto del corredino, del necessario per la cura e l’igiene del neonato, e poi ancora con pannolini, latte etc...

A cercare di indagare su quanto costi davvero un bambino è stata un’indagine condotta dall’Osservatorio Nazionale Federconsumatori, i cui dati rivelano che la spesa per il primo anno di vita del bebè può variare tra 6.766 euro e 14.427 euro, con un aumento di circa il 3% rispetto al 2013 e nel 2015 si è registrato un con un aumento medio dell'1% e del 3% rispetto al 2014.

Durante la gravidanza il Servizio Sanitario Nazionale offre una serie di esami e visite gratuite per seguire l’andamento della gestazione, ma molte prestazioni non sono coperte dal SSN: ad esempio test di gravidanza, alcuni esami del sangue, ecografie e visite (ne sono previste solo tre, una per ogni trimestre) acido folico etc.., e dopo la nascita del bebè i neogenitori si ritrovano soli a doversi fare letteralmente i conti in tasca.

Dopo la nascita il peso economico si sente particolarmente. Non a caso molti Paesi nordici prevedono un regalo alle mamme, uno scatolone che in molti casi diventa anche culla, con tutti i prodotti necessari per cominciare

spiega Maria Grazia Pellegrini, ostetrica capo del Fatebenefratelli Isola Tiberina di Roma

Cosa si può fare per tagliare i costi? L’esperta suggerisce di lavorare sull'allattamento al seno e aiutando le mamme a fare rete:

il costo del latte in polvere, ad esempio, è notevole. Eppure l'allattamento al seno, che è anche la migliore opzione per la salute del bambino e della mamma, è praticamente a costo zero. Il problema è che bisognerebbe fare di più per informare e sostenere le donne che allattano

E aiutare le mamme a fare rete potrebbe aiutarle a tagliare i costi per i tanti oggetti che vengono acquistati dopo la nascita e che spesso durano solo poche settimane. Tanto, invece, si potrebbe fare promuovendo la rete delle mamme.

E questo è un compito che i consultori potrebbero svolgere. In questo modo si potrebbe favorire lo scambio virtuoso di oggetti - passeggini, culle, scalda biberon eccetera tra famiglie, riducendo spese importanti

aggiunge Pellegrini.

Quanto costa un figlio fino a 18 anni

Leggevo questa indagine dell'Osservatorio Nazionale Federconsumatori dalla quale emergono alcuni dati interessanti. Innazitutto molto dipende dallo stile di vita e dal reddito: è chiaro che se ho un reddito medio-alto tendo a spendere di più per la famiglia e per mio figlio, a partire dall'abbigliamento fino allo sport e alle attività scolastiche.

In media possiamo evincere che:

  • chi ha un reddito fino a 22mila euro al compimento del 18esimo anno del figlio avrà speso circa 113.6700 euro
  • chi ha un reddito fino a 37.500 euro al 18esimo compleanno avrà speso 170.940 euro
  • chi ha un reddito oltre 68mila euro annui avrà speso alla fine 271.350 euro

Le voci più costose sono:

  • abitazione (mutuo da pagare o in affitto)
  • alimentazione
  • trasporti e comunicazione

Costo di un figlio nel primo anno

Dalla stessa indagine, emerge che, relativamente all'anno 2015, il costo per il primo anno di vita del bebé varia da un minimo di 6.809 euro ad un massimo di 14.852 euro.

Quanto costano due figli al mese

E se si hanno due figli le spese aumentano. L'Osservatorio Federconsumatori ha stimato che in una famiglia con reddito medio di 34mila euro annui con due figli, bisogna prevedere altri7-8mila euro di spesa all'anno per mantenere il secondogenito.

 

 

capriati bw square
Francesca Capriati
Giornalista
Mamma blogger
Dalla gravidanza al parto, dall'allattamento all'adolescenza: il mio spazio virtuale per condividere esperienze, difficoltà ed informazioni.