nuove regole per viaggiare in auto con i bambini

Nuove regole per viaggiare in auto con i bambini

18/01/2017

Secondo i dati forniti dall’ACI ogni anno nel nostro Paese sono 5000 i bambini vittime di incidenti stradali. Il Ministero della Salute rende noto che gli infortuni stradali rappresentano la prima causa di morte per i bambini di età compresa fra 5 e 14 anni e secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità un utilizzo corretto dei seggiolini ridurrebbe del 70% il rischio di decesso in caso di un incidente. Le statistiche contribuiscono a chiarire le possibili cause: il 40% dei bambini non viaggia seduto sui seggiolini e più del 50% è seduto in maniera inadeguata. Inoltre gran parte dei seggiolini auto viene montato in maniera scorretta e i modelli attualmente in commercio rischiano di non proteggere quanto dovrebbero. E allora ecco quali sono le regole per viaggiare in auto con i bambini.

Trasporto dei bambini in auto

Queste le norme che regolano il trasporto in macchina dei bambini:

  • i bambini che pesano fino a 36 chili (o che sono alti meno di 1,50) devono viaggiare su seggiolini o adattatori.
  • I passeggeri di statura superiore a 150 cm vanno considerati alla stregua degli adulti ed hanno perciò l'obbligo di utilizzare le cinture di sicurezza.

In generale:

  • Fino a 9 chili di peso il bimbo deve essere trasportato in senso contrario alla marcia dell'auto. Se si mette il seggiolino sul sedile anteriore ricordarsi di disattivare l'airbag;
  • dopo 10 chili si può sistemare il seggiolino in senso di marcia;
  • lo schienale del seggiolino deve essere ben appoggiato al sedile della macchina e le cinture presenti sul dispositivo devono sempre essere allacciate, anche per brevi percorsi.
  • il posto più sicuro è sul sedile posteriore al centro.

Normativa seggiolini auto 2016

In commercio esistono 5 tipi di dispositivi che sono omologati alla normativa europea e tutti devono riportare sull’etichetta il codice ECE R44-02 oppure ECE R44-03:

  • Gruppo 0 (per bambini di peso inferiore ai 10 chili), comprende anche la navetta. Vanno montati in senso contrario a quello di marcia possibilmente sul sedile posteriore o su quello anteriore ma solo se non si ha l’airbag.
  • Gruppo 0+ (per bambini che pesano fino a 13 chili), offrono una maggiore protezione a gambe e testa
  • Gruppo 1 (per bambini tra i 9 e i 18 chili) sono montati nel senso di marcia e devono essere fissati con le cinture di sicurezza dell’auto
  • Gruppo 2 (per bambini che pesano tra i 15 e i 21 chili) hanno un dispositivo che in aggiunta alle cinture dell’auto tengono fermo il bambino
  • Gruppo 3 (per bambini che pesano dai 22 ai 36 chili) fanno parte di questo gruppo anche gli adattatori che sono dei rialzi che permettono al bambino di viaggiare con le normali cinture di sicurezza in dotazione all’auto.

Sul sito della Polizia di Stato sono disponibili tutte le informazioni.

Nel 2017 attenzione, perché cambieranno le normative R44/04 e la R129 (i-Size) relative al trasporto dei bambini in auto. Cosa cambia?

  • Resta l'obbligo di far sedere i bambini su un seggiolino omologato fino a 150 centimetri di altezza;
  • i bambini dovranno viaggiare seduti su un seggiolino auto omologato e quindi dotato di schienale, oppure su un'alzatina dotata anch'essa di scheinale. Quindi se avete in macchina un semplice rialzo senza schienale questo andrà sostitutio nei prossimi mesi e ben presto non li troverete nemmeno più in commercio. Star seduti sull'alzatina con lo schienale e allacciando la cintura di sicurezza garantisce una maggiore sicurezza in caso di incidente;
  • nell’estate 2017 sparirà l’obbligo dell’ISOFIX per i bambini da 100 a 150 cm. Prima c'era l'obbligo di utilizzare i seggiolini dotati del sistema ISOFIX, dal 2017 i gentori sceglieranno il sistema che preferiscono.

Le multe per chi non rispetta le nuove regole vanno da 70 a 285 euro e comportano la decurtazione di 5 punti dalla patente.

I diritti dei bambini in auto

Vogli chiudere questo post sulla sicurezza ricordando che i bambini hanno i loro diritti: hanno diritto a viaggiare sereni e sicuri pertanto:

  • se si viaggia in auto senza aria condizionata, evitare di mettersi in viaggio nelle ore più calde della giornata,
  • se si viaggia con l’aria condizionata non esagerare e spegnerla ogni tanto,
  • se il viaggio si prospetta lungo programmare delle frequenti soste,
  • coprire i finestrini con appositi para-sole per evitare che il piccolo viaggi con il sole diretto,
  • attrezzarsi con giochi e passatempi per colmare momenti di noia e capricci,
  • i bambini hanno diritto a non essere lasciati da soli in auto: d’inverno potrebbero chiudersi dentro con le sicure, d’estate la temperatura interna arriva rapidamente a 50 gradi e la vita del bambino viene messa in serio pericolo
capriati bw square
Francesca Capriati
Giornalista
Mamma blogger
Dalla gravidanza al parto, dall'allattamento all'adolescenza: il mio spazio virtuale per condividere esperienze, difficoltà ed informazioni.