dove andare in vacanza con i bambini

Dove andare in vacanza con i bambini?

06/06/2017

Viaggiare con i bambini è un’esperienza entusiasmante e formativa sia per i genitori che per i piccoli. Ma dove andare in vacanza con i bambini, magari anche piccoli? E’ importante tenere presente che i bambini hanno i loro bisogni e i loro desideri, nonché i loro limiti, proprio come gli adulti e che la vacanza deve tener conto anche delle loro esigenze.

Un bambino molto piccolo non godrà in alcun modo di un lungo viaggio in aereo per raggiungere una località lontana, ma certamente godrà del piacere di trascorrere del tempo insieme ai propri genitori respirando aria pulita e un’atmosfera di tranquillità.

Dai cinque anni in poi il bambino potrà cominciare a godere del fare esperienze diverse dal solito, sarà in grado di partecipare alla scelta del viaggio e delle attrazioni da vedere e potrà godere dell’esperienza, nonché la ricorderà.

Dove andare in vacanza con i bambini piccoli

  • Vacanza al mare

La vacanza al mare è particolarmente salutare per i bambini. La luce del sole stimola la produzione di vitamina D (favorendo la calcificazione delle ossa) e l'aria di mare, ricca di ossigeno e ozono, favorisce la respirazione. I piccoli inappetenti, anemici o con problemi respiratori traggono molto beneficio da questo soggiorno, anche se l'esposizione al sole non deve essere eccessiva: mai nelle ore calde della giornata (13-16), mai senza crema protettiva e cappello.
E' indicato portare i bambini al mare nelle prime ore della mattina, facendoli bagnare poco per volta, soprattutto se l'acqua è un po' fredda; il bagno è consentito solo lontano dai pasti, per evitare pericolo di congestione nel periodo di digestione.
Attenzione alla sabbia: per quanto possa far bene camminare sulla battigia a piedi scalzi, spesso ci si può ferire con rifiuti e pietre taglienti, per cui è opportuno dotare i bambini di scarpette o ciabattine di gomma.

La montagna è indicata per i bambini asmatici (perché ad alta quota l'aria è meno inquinata) e per quelli che soffrono d'insonnia (perché la temperatura più bassa favorisce il riposo). Non si dovrebbero scegliere località più alte di 800 - 1500 metri, per evitare una rarefazione dell'ossigeno che non favorisce la respirazione dei più piccoli.

In montagna l'appetito aumenta, e si può avere un aumento di peso, particolarmente indicato se il bambino è sottopeso o inappetente.

La vacanza al lago e in campagna può essere una buona alternativa se si sceglie un posto ancora incontaminato e dalla temperatura mite.

Molti bambini amano esplorare i boschi, arrampicarsi sugli alberi e guardare gli animali, esperienze mai vissute in città. L'aria incontaminata aiuta la respirazione e favorisce l'appetito.

Grande successo sta avendo il turismo termale per famiglie.

In Italia i centri termali sono distribuiti in diverse regioni, le strutture alberghiere sono tante e organizzare anche solo un week end è estremamente facile grazie a offerte a prezzi scontati e 'pacchetti all inclusive'. Inoltre spesso le stazioni termali sono ubicate in posti meravigliosi, immersi nella natura e ricchi di opportunità per organizzare escursioni e gite.

Infine perché non programmare una vacanza in uno dei tanti parchi divertimento in giro per l’Italia e l’Europa? Esistono parchi tematici e parchi dedicati all’avventura, per tutti i gusti e tutte le esigenze. Il consiglio, però, è quello di verificare prima se l attrazioni sono adatte alle varie età dei vostri figli.

Dove portare i bambini in vacanza

Vi propongo una serie di post che ho scritto proprio sul tema delle vacanze e dei viaggi, così potrete sprendere spunto per una vacanza ideale per la vostra famiglia

  • Viaggi avventura: numerosi tour operator organizzano viaggi nella natura incontaminata o nei campi avventura per famiglia con bambini di ogni età.
  • Vacanze in campeggio: uno dei modi migliori per non privarsi del piacere di un viaggio senza dover spendere una fortuna
  • Vacanze sostenibili: vacanze in fattoria, in un villaggio africano a stretto contatto con la popolazione locale o a bordo di una barca a vela per lavorare all’avvistamento dei cetacei, scegliete quella che fa per voi!
  • Vacanze esotiche: meravigliosa esperienza, ma attenti alle vaccinazioni da fare e alle mete che state pensando di raggiungere.

Infine occhio all'elenco delle Bandiere Verdi 2017: i pediatri italiani anche stavolta hanno assegnato il riconoscimento alle spiagge italiane a misura di bambino e maggiormente attente alle esigenze delle famiglie.

 

capriati bw square
Francesca Capriati
Giornalista
Mamma blogger
Dalla gravidanza al parto, dall'allattamento all'adolescenza: il mio spazio virtuale per condividere esperienze, difficoltà ed informazioni.