giochi da fare in spiaggia con i bambini

Giochi da fare in spiaggia con i bambini

03/07/2017

Finalmente le vacanze! Tempo di mare, di giochi sulla sabbia insieme ai nostri bambini nella spensieratezza dell’estate, quando il tempo non è più tiranno e non ci costringe ad inseguirlo senza posa. Cosa c’è di più divertente di una giornata al mare? Palloni, materassini, ciambelle, pinne, secchielli, conchiglie… Tante le opportunità per fare sporti insieme ai nostri bambini e per organizzare dei giochi da fare in spiaggia insieme ai bambini.

Noi che viviamo l mare anche in inverno vi proponiamo i nostri giochi preferiti.

  • Castelli: un classico! Sculture e castelli nella sabbia, le possibilità sono infinite: ponti, strade, percorsi e se si portano i soldatini da casa si può facilmente allestire anche un fortino.
  • Conchiglie: passeggiare sulla battigia fa bene, perché non provare a raccogliere le conchiglie più belle per iniziare una vera e propria collezione? Per movimentare la ricerca si può aggiungere un po’ di sana competizione: chi ne raccoglie di più vince.
  • Aquiloni: tutti, ma proprio tutti, abbiamo sperimentato il volo di un aquilone: che dire se non che è uno dei ricordi più belli di quando eravamo piccoli? Aiutando i bambini sarà come tornare indietro nel tempo, alla nostra infanzia, quando dietro un aquilone c’era tutto un mondo.
  • Balli: E’ di gran moda, ballare sulla spiaggia è coinvolgente e trascinante. Piccoli e grandi si muovono ritmicamente al suono dei balli più popolari, magari inventando nuovi passi perché non ci sono limiti alla fantasia.
  • Carte: al fresco di un ombrellone, seduti intorno a un tavolino con una bibita fresca, i giochi con le carte sono vincenti. E se poi si riesce a organizzare un torneo il divertimento per tutta la stagione è garantito.

Giochi divertenti da fare in spiaggia

I giochi di squadra funzionano sempre, a tutte le età. Due squadre si fronteggiano per riempire due secchielli… con le mani! I secchielli sono posizionati vicino dalla riva, parte il primo, poi il secondo e così via fino a quando il secchiello non diventa pieno d’acqua, vince la squadra che finisce prima.

Ma è perfetto e super divertente anche il classico ruba-bandiera: un adulto tiene un pezzo distoffa e i bambini si dividono in squadre assegnando ciascuna ad ogni componente un numero (ogni squadra avrà due bambini che si chiamano 1, altri due che si chiamano 2 e così via). Le squadre si mettono l'una di fronte all'altra e l'aduto si colloca lungo una linea che divide le due squadre che si mettono a debita distanza l'una dall'altra. L'aduto chiama un numero e così entrambi i bambini che hanno quel numero si metterannoa  correre per strappare la bandiera dalle mani dell'adulto.

Anche le sfide di abilità sono divertenti, ad esempio a turno tutti provano a passare sotto un bastone mantenuto alle estremità dagli stessi concorrenti senza sfiorarlo. Vince la squadra nella quale il maggior numero di concorrenti tiene la giusta distanza.

Beach Volley: Pallavolo in versione light, ma divertente allo stesso modo. Una rete non molto alta sulla spiaggia e un pallone: obiettivo non far cadere la palla, quando la palla cade fa punto l’altra squadra.

capriati bw square
Francesca Capriati
Giornalista
Mamma blogger
Dalla gravidanza al parto, dall'allattamento all'adolescenza: il mio spazio virtuale per condividere esperienze, difficoltà ed informazioni.