Il calo di peso fisiologico nel neonato

07/10/2015

peso neonato bigSubito dopo la nascita spesso accade che il neonato subisca un calo di peso eccessivo che spesso determina preoccupazione nella neomamma. Il calo di peso viene chiamato 'calo fisiologico' e dipende dall'adattamento del neonato al nuovo ambiente che lo ospita. Con la nascita, infatti, il bambino passa da un ambiente liquido  e caldo (ambiente intrauterino) ad un ambiente gassoso e con temperatura variabile (ambiente extrauterino).

Perchè avviene?

Il calo di peso si riscontra a partire dal terzo giorno dalla nascita, fase in cui il neonato perde liquidi e tessuto adiposo perchè:

  • l'apporto nutritivo risulta essere insufficiente rispetto a quello intrauterino;
  • il colostro, che è la prima sostanza di cui si nutre il bambino, è ricco di proteine ma povero di grassi e zuccheri. Il colostro, inoltre, ha un effetto lassativo che serve proprio per produrre le prime feci (meconio);
  • è solo con l'arrivo della 'montata lattea' che il latte materno diventa altamente nutritivo e il neonato incomincerà a avere un apporto nutritivo adeguato.

Pur essendo unasituazione fisiologica, il calo di peso fisiologico va monitorato: nella norma non supera il 10% rispetto il peso nascita e il recupero avviene entro la seconda settimana di vita.

Ma quando il calo di peso non è da considerarsi nella norma?

A volte capita che il calo del peso sia superiore al 10% o che il recupero sia più lento del previsto. In questi casi il mancato recupero del peso può dipendere:

  • a un lento adattamento del bambino al nuovo mondo;
  • al latte materno che non è nutrizionalmente ancora sufficiente.

Ad ogni modo, il pediatra richiederà di eseguire specifici controlli:

  • controllo della diuresi, cioè si passa a controllare la pipi nel pannolino;
  •  esami ematochimici (natremia e creatininemia);
  • pesata del bambino prima e dopo l'allattamento per verificare se il bambino assuma la quantità di latte necessaria, in alternativa si suggerisce si suggerisce un’integrazione di latte artificiale alla poppata con latte materno.

Le dimissioni dall’ospedale e il ritorno a casa saranno possibili solo quando i controlli avranno dato esito positivo e non ci sarà alcun rischio per il neonato.

capriati bw square
Francesca Capriati
Giornalista
Mamma blogger
Dalla gravidanza al parto, dall'allattamento all'adolescenza: il mio spazio virtuale per condividere esperienze, difficoltà ed informazioni.