dieta della gravidanza

Dieta della gravidanza

03/02/2017

La dieta della gravidanza è particolarmente importante perché, se non è assolutamente vero il detto 'mangia per due', è altresì vero che gli alimenti che mangia la mamma servono anche al feto per costruire il cervello, l’apparato muscolo-scheletrico, gli organi e per crescere correttamente.

Quindi è bene seguire un'alimentazione sana, ricca ed equilibrata che tenga conto delle esigenze della mamma (leggerezza, appagamento del senso di fame e delle piccole voglie) e del bambino (assunzione di tutti i nutrienti fondamentali per la sua crescita).

Le indicazioni di massima per una dieta della gravidanza sono:

Fatte queste premesse è possibile stilare la dieta indicativa per la gravidanza, tenendo presente che è possibile modificare gli alimenti in base alla stagione e in base alle proprie preferenze.

Ogni mattina è importante fare un’abbondante colazione. Le calorie assunte al mattino serviranno come carburante per tutta la giornata e si bruceranno col passare delle ore.

Ottimo quindi, una colazione con una tazza di latte (250 ml di latte intero) accompagnata con fette biscottate o biscotti o cereali o una fetta di pane con la marmellata o una piccola brioche.

A metà mattina e a metà pomeriggio è meglio fare uno spuntino con un frutto o uno yogurt o un pacchetto di crackers non salati o di biscotti leggeri, così non si arriverà affamate al momento del pasto.

Quindi nell'arco della giornata sono da prevedere cinque pasti: tre principali e due spuntini.

Lunedì 

Pranzo

Cena

Martedì 

Pranzo

Cena

Mercoledì 

Pranzo

Cena

Giovedì 

Pranzo

Cena

Venerdì 

Pranzo

Cena

Sabato 

Pranzo

Cena

Domenica 

Pranzo

Cena

capriati bw square
Francesca Capriati
Giornalista
Mamma blogger
Dalla gravidanza al parto, dall'allattamento all'adolescenza: il mio spazio virtuale per condividere esperienze, difficoltà ed informazioni.