La bellezza della pelle

09/08/2010

bellezza mamma bigLa pelle durante la gravidanza risulta, in gran parte delle donne, essere molto luminosa e levigata, merito certamente dei cambiamenti ormonali e della maggior irrorazione dei vasi sanguigni.

Tuttavia è bene non abbassare la guardia e prendersi cura della pelle, perché anche durante i nove mesi possono presentarsi degli inestetismi che vanno affrontati.

Come cambia la pelle in gravidanza

Ad esempio è possibile che, a causa della produzione della placenta, si formino nuovi vasi sanguigni e capillari e aumenti la visibilità delle vene varicose.

In questi casi è consigliabile sistemare un cuscino sotto le gambe quando ci si distende e aspettare la fine della gravidanza, a quel punto sarà possibile rivolgersi a uno specialista che indicherà il trattamento più adeguato.

Intorno al quarto mese sul viso possono presentarsi delle macchie scure: è il cloasma gravidico (oppure “maschera della gravidanza”) causato dall’azione di alcuni lipidi placentari sulle cellule della pelle che producono melanina. Niente paura, è un inestetismo che passerà dopo il parto. Nel frattempo è bene proteggere la pelle con creme idratanti ad alto fattore protettivo.

In alcuni casi la gravidanza può provocare, a causa dei cambiamenti ormonali, la comparsa di acne e brufoletti. In tal caso meglio seguire qualche accorgimento: bere tanta acqua, evitare di mangiare cibi fritti e troppo grassi, idratare la pelle con una crema estremamente leggera e poco grassa.

Idratare a pelle in gravidanza

In generale la pelle durante la gravidanza va tenuta sempre molto idratata e nutrita con prodotti specifici.

Creme idratanti oppure oli naturali  sono le scelte più adatte. Anche altri piccoli fastidi, come la secchezza cutanea o il prurito, che può presentarsi intorno al sesto mese, possono essere superati facendo grande uso di una buona crema idratante e usando detergenti neutri.

Un detergente che rispetti il PH della pelle è importante sia durate la gravidanza che dopo.  

Inoltre per idratare bene la pelle importante mangiare tanta frutta e bere almeno due litri di acqua al giorno.

Come curare la bellezza e la salute della pelle:

  • applicando ogni giorno una crema viso arricchita di vitamina E e una crema notte rigenerante e idratante, facendo una volta alla settimana uno scrub per eliminare le cellule morte;
  • facendo massaggi sulle zone critiche (addome, fianchi, interno coscia e seno) con una crema specifica anti smagliature o un olio alle mandorle dolci: il massaggio stimola la microcircolazione e favorisce l’assorbimento dei nutrienti contenuti nelle creme;
  • evitando di fare bagni troppo caldi e troppo lunghi, ma prediligendo la doccia al termine della quale si può fare una spugnatura fredda sul seno e nell’interno coscia, in modo da riattivare la microcircolazione;
  • prestando attenzione all’alimentazione: bere almeno due litri e mezzo di acqua al giorno, bere una tisana depurante la sera e mangiare molta frutta, verdura, carboidrati, frutta secca e olio extravergine (ricchi di vitamina E);
  • dormire a sufficienza perché durante il sonno la pelle rigenera le sue cellule e ripara i danni causati dallo stress ossidativo.
capriati bw square
Francesca Capriati
Giornalista
Mamma blogger
Dalla gravidanza al parto, dall'allattamento all'adolescenza: il mio spazio virtuale per condividere esperienze, difficoltà ed informazioni.