pappa reale per bambini

Pappa reale per bambini

13/02/2017

Stanchezza, stress, malattie influenzali e molto altro. Negli ultimi anni la pappa reale ha subito una escalation di notorietà e se ne sente parlare sempre più spesso. A volte, come se fosse la panacea per ogni male.  Ma davvero la pappa reale per bambini è un ricostituente fondamentale?

La pappa reale è una sostanza gelatinosa che viene prodotta dalle ghiandole ipofaringee e mandibolari delle api operaie nutrici quando hanno tra i 5 e i 14 giorni. La pappa reale serve per nutrire le larve nei loro primi tre giorni di vita e per nutrire le larve che sono destinate a diventare api regina per tutto il periodo che precede la metamorfosi.

Se si guarda alle api la risposta è semplice: un’ape destinata a diventare regina che viene nutrita a lungo con questo alimento aumenta di 1500 volte il proprio peso dallo stato larvale rispetto alle api operaie e vive in media 5 anni, contro i 50 giorni delle altre api. Quindi in un alveare la pappa reale è davvero un elisir di lunga vita.

Ma ciò che accade nell’essere umano è certamente diverso. La composizione minima della pappa reale è per il 57% acqua, per il 17% proteine e aminoacidi, per il 18% glucosio e fruttosio, per il 3,5% grassi e per il resto altre sostanze come vitamine, enzimi, sali minerali. Un mix di sostanze estremamente positive che aiuta:

ma che non ha sull’uomo lo stesso effetto miracoloso che ha sulle api.

Proprio recentemente l’EFSA, European Food Safety Authority, è stata chiamata a pronunciarsi su 2500 diciture salutistiche e ne ha approvate solo 222. Tra queste non c’è la pappa reale. La bocciatura, spiega una nota dell’Agenzia, è motivata dal fatto che non esistono prove basate sull’evidenza scientifica che la pappa reale possa davvero rafforzare il sistema immunitario.

Appurato, quindi, che la pappa reale sortisce più o meno gli stessi benefici di un miele di buona qualità, andrà sommministrata alla stessa maniera. E' un alimento molto calorico, pieno di zuccheri, quindi io vi consiglio di darne un piccolo cucchiaino solo durante il periodo invernale e solo per brevi periodi (anche perché costa davvero tanto!), magari quando fa molto freddo oppure quando il bambino è convalescente, stanco o esposto al rischio di malattie.

In realtà la pappa reale non ha nessuna controindicazione per i bambini. E' un prodotto naturale che può essere somministrato tranquillamente. Tuttavia bisogna prestare attenzione alla qualità: in qualche caso si è registrata una reazione allergica in persone adulte, il che fa sospettare che possano esserci state delle contaminazioni con i pollini.

capriati bw square
Francesca Capriati
Giornalista
Mamma blogger
Dalla gravidanza al parto, dall'allattamento all'adolescenza: il mio spazio virtuale per condividere esperienze, difficoltà ed informazioni.