come essere una mamma ecologica

Come essere una mamma ecologica

14/04/2019

Come essere una mamma ecologica, moderna e più rispettosa dell’ambiente? Non occorrono grandi iniziative ma piccole cose nel quotidiano con la certezza che contribuire al benessere del pianeta significa preservare il futuro dei bambini di oggi e di domani. Eccovi qualche spunto

Pannolini lavabili

Molte mamme scelgono pannolini usa e getta perché non sanno come sono cambiati i pannolini di stoffa da quando li usavano le nostre nonne. Oggi i pannolini di stoffa sono impermeabili, resistenti alle macchie ed estremamente facili da usare e da pulire. Si adattano velocemente al corpo del bambino di qualsiasi età circondandolo di confort e morbidezza molto più di un qualsiasi pannolino usa e getta e in più proteggono dalle irritazioni e dalle dermatiti. Riducendo i rifiuti solidi in discarica sono un contributo visibile alla salvaguardia dell’ambiente.

Limitare l’uso della plastica

La plastica è una delle principali fonti di inquinamento del pianeta. Si può cercare di ridurre l'uso in tanti modi: sacchi di tela per lo shopping, comprare vestiti in fibre naturali (cotone, lana, seta o lino), utilizzare bottiglie di vetro, evitare cibi pronti confezionati con la plastica, evitare posate monouso... e via così.

Risparmiare l’acqua

La doccia e non il bagno, niente rubinetto aperto mentre ci si lava i denti o ci si insapona, lavastoviglie e lavatrice solo a pieno carico: in una giornata comune come tante mille modi per risparmiare acqua senza stress.

Prodotti ecologici per la casa

E’ possibile ridurre il consumo di detergenti di ogni tipo con limone e aceto che sono sufficienti per le pulizie in casa quasi al 100%. Non usare candeggina o ammoniaca, per sgrassare e deodorare solo bicarbonato dal noto potere igienizzante. Lo stesso per l’igiene personale: saponi biologici e ghassoul, l’argilla naturale ottima per la pelle e i capelli che regola la secrezione sebacea e stimola la circolazione sanguigna.

Riciclare

Differenziare i rifiuti e riutilizzare il riutilizzabile. Tecniche di compostaggio per i rifiuti organici: rami e foglie triturati, erba secca, gusci d'uova tritati, avanzi di cibo cotto; frutta e verdura, bucce, scarti, fondi ti caffè e tè ecc.

Coppette mestruali

Le coppette mestruali (mooncup) in sostituzione degli assorbenti o insieme ai salvaslip lavabili per evitare piccole perdite. Pratiche, comode ed ecologiche sono in silicone, prive di coloranti, riutilizzabili per anni, l’ideale per la pelle sensibile e delicata.

Limitare l'auto

Usare i mezzi pubblici e soprattutto riscoprire l'uso della bicicletta: se la vostra città lo consente andate a lavoro in bici, ne guadagnerete in salute e non contribuirete all'inquinamento urbano.

Come essere una mamma green, i consigli pratici

Ecco i suggerimenti per far sì che anche nella vita quotidiana si possa fare qualcosa di utile per il pianeta, perché anche il consumatore può fare la sua parte.

In casa:

  • organizzarsi in modo da riciclare e riutilizzare: iniziare col fare la raccolta differenziata a casa così si ridurrà il livello di spazzatura nelle città e si permetterà di riutilizzare carta, plastica e alluminio per nuovi scopi
  • acquistare prodotti di aziende che sostengono l’ambiente,
  •  risparmiare la carta per combattere la deforestazione scegliendo carta riciclata o eco-compatibile,
  • scegliere prodotti ittici con eco-etichette, che garantiscano, quindi, una pesca sostenibile,
  • fare una valutazione dell’impatto ambientale e dei consumi energetici della propria abitazione e ripensare a questo aspetto, magari installando dei pannelli fotovoltaici per auto-produrre energia,
  • comprare i prodotti di bellezza di aziende che non facciano test sugli animali controllando sulle etichette. Per mantenere l’acqua pulita, non comprare prodotti con la scritta Toxic, Danger, oppure Warning sulle etichette.
  • coltivare, laddove possibile, il proprio piccolo orto o scegliere prodotti ortofrutticoli di provenienza biologica o a km zero,
  • non sprecare l’acqua e insegnare ai bambini a farne un uso consapevole: ricordare di chiudere bene i rubinetti e preferire una rapida doccia, quando possibile, ad un lungo bagno.

In movimento:

  • lasciare l’auto a casa oppure condividere l’uso dell’auto con colleghi e familiari,
  • prediligere i mezzi pubblici o pedalare in bicicletta;
  • quando si organizza un viaggio scegliere una destinazione eco-sostenibile che aiuti anche le comunità locali.
capriati bw square
Francesca Capriati
Giornalista
Mamma blogger
Dalla gravidanza al parto, dall'allattamento all'adolescenza: il mio spazio virtuale per condividere esperienze, difficoltà ed informazioni.