La pasta

26/11/2014

pasta bigQuale alimentazione preferire per i bambini?

La dieta mediterranea è senza dubbio la scelta migliore. I vari nutrienti vanno suddivisi secondo queste modalità:

  • 55-60% carboidrati (di cui non più del 10% di zuccheri semplici),
  • 10-12% proteine,
  • 25-30% grassi (di cui non più del 10% di grassi saturi).

Claudio Maffeis professore associato di Pediatria all'università di Verona ricorda che esiste una netta correlazione tra “l'obesità infantile nei bambini di 10 anni e le abitudini alimentari dei primi anni di vita e i bambini che a un anno hanno seguito una dieta iperproteica e ipercalorica, hanno una maggior probabilità di diventare sovrappeso in anni successivi”.

E allora i nutrizionisti promuovono la pasta che fornisce carboidrati complessi a lento assorbimento a basso indice glicemico.

Quanta pasta devono mangiare i bambini?

In base all’età la porzione varia da 30 a 80 grammi di pasta.

Ricorrendo a questi sani ingredienti tipici della dieta mediterranea e prestando attenzione a calibrare nel giusto modo i nutrienti indispensabili alla crescita del bambino, si possono ottenere facilmente piatti unici a base di pasta che vanno dalle 200 alle 400 chilocalorie”, precisa Maffeis, che invita comunque i genitori a prestare attenzione alle porzioni: “il piccolo non va riempito, bensì alimentato”.

L’ideale quindi è associare la pasta a verdure e a proteine, come il pesce, i legumi, la carne per ottenere un pasto completo dal punto di vista nutrizionale e sano.

E una sana alimentazione inizia sin dallo svezzamento, nei primi mesi di vita. Non stimoliamo i bambini piccoli a sapori troppo forti ma puntiamo su frutta e verdura nel primo semestre, no al sale per tutto il primo anno.

E ancora “Preferire i cereali integrali con ridotto indice glicemico (pasta, orzo, riso, etc.) rispetto a quelli con indice glicemico più alto; contenere il consumo proteico (carni rosse, insaccati, formaggi); utilizzare grassi “buoni” (olio d’oliva extravergine); variare gli alimenti nell’arco della settimana; bere molta acqua”.

capriati bw square
Francesca Capriati
Giornalista
Mamma blogger
Dalla gravidanza al parto, dall'allattamento all'adolescenza: il mio spazio virtuale per condividere esperienze, difficoltà ed informazioni.