Antiossidanti: dove trovarli

06/03/2014

antiossidanti bigGli antiossidanti sono sostanze in grado di neutralizzare i radicali liberi e proteggere il nostro corpo dai loro effetti negativi: invecchiamento cellulare, abbassamento delle difese immunitarie, tendenza ad alcune malattie e alcune forme tumorali.

Esistono in natura molti alimenti ricchi di antiossidanti. La quantità presente tuttavia non riflette necessariamente i benefici per la salute che dipendono, invece, da come questi vengono assorbiti e utilizzati nel corpo. In ogni caso è importante che gli alimenti ricchi di questa sostanza siano presenti in maniera abbondante nella dieta di ciascuno.

Ecco i cinque cibi maggiormente ricchi di queste preziose sostanze.

Bacche:
Lamponi, mirtilli e fragole offrono un'abbondanza di antiossidante. Mirtilli, lamponi e more sono ricche di proantocianidine, antiossidanti che possono aiutare a prevenire il cancro e le malattie cardiache. Possono essere consumati in moltissimi modi: frullati, accompagnati da un buon gelato o da uno yogurt.

Broccoli:
Sicuramente la verdura più importante per la nostra alimentazione: contiene più vitamina C di un'arancia e ha più calcio di un bicchiere di latte. Oltre alla ricca quantità di minerali e vitamine, i broccoli sono in grado di ridurre il rischio di molti tipi di tumore. Possono essere consumati cotti al vapore – la miglior cottura per mantenere tutte le sue proprietà- conditi in moltissimi modi.

Aglio:
E’ utilizzato praticamente in tutto il mondo come agente aromatizzante per ogni piatto. I benefici per la salute sono noti da sempre, e l'aglio crudo è stato utilizzato persino come antibiotico naturale per eliminare alcuni ceppi di batteri nocivi. L’aglio è anche utile per diminuire la pressione sanguigna e il colesterolo, prevenire il cancro e agisce come un agente antimicotico e antivirale. Uno spicchio d'aglio contiene vitamine A, B e C, selenio, iodio, potassio, ferro, calcio, zinco e magnesio.

Tè verde:
Il tè verde contiene alte concentrazioni di polifenoli della catechina: questi composti agiscono nell'organismo con altre sostanze chimiche per aumentare i livelli di ossidazione dei grassi e la termogenesi (un particolare processo metabolico che consiste nella produzione di calore da parte dell’organismo, soprattutto nel tessuto adiposo e muscolare). In media, si dovrebbe cercare di consumare un minimo di tre tazze di tè verde al giorno. Il tè verde riesce inoltre a prevenire alcune forme tumorali, alcune malattie cardiache e aiuta a tenere il colesterolo sotto controllo.

Pomodori:
Sono la fonte più ricca che esista in natura di licopene: un potente agente antitumorale che ha bisogno di grassi per un assorbimento ottimale. Pertanto, aggiungere dell’olio d'oliva grasso ai pomodori è un ottimo trucco per aumentare i livelli di licopene.

capriati bw square
Francesca Capriati
Giornalista
Mamma blogger
Dalla gravidanza al parto, dall'allattamento all'adolescenza: il mio spazio virtuale per condividere esperienze, difficoltà ed informazioni.