sono incinta e adesso

Sono incinta e adesso?

02/05/2017

Che si stesse cercando un bambino o che la gravidanza si proponga come un bel dono inaspettato, la prima domanda che tutte le future mamme si fanno è: 'E adesso?' E allora ecco cosa fare quando si scopre di essere incinta.

Cosa fare appena scopri di essere incinta

Ecco le dieci cose da fare quando si scopre di aspettare un bambino:

  1. Condividet e subito la buona notizia con il vostro compagno, magari in modo divertente e creativo, come ad esempio preparare una cena a base di cibo per bambini!
  2. Iniziate subito ad eliminare le cattive abitudini: via le sigarette, l’alcol, il caffè. Fate un quotidiano pieno di frutta e verdura e  fatevi consigliare dal vostro ginecologo in merito ad una buona alimentazione. Per 9 mesi, il vostro corpo sarà la casa del vostro bebè: assicurategli tutti i nutrimenti necessari.
  3. Pensate ai meravigliosi aspetti della maternità e anche a quelli più divertenti: sapere o meno il sesso del bambino, fare l’elenco dei nomi che vi piacciono, pensare a come annunciarlo a genitori e parenti.
  4. Fatevi moltissime foto, durante tutta la gravidanza. Saranno preziosi ricordi.
  5. Datevi allo shopping! Sia per il bebè che per voi!
  6. Iniziate a pensare da quale ginecologo vorrete farvi seguire durante la gravidanza e iniziate a visitare i diversi ospedali per scegliere dove partorire.
  7. Cercate di pensare sempre a cose belle senza stressarvi con le statistiche dei problemi in gravidanza e sui rischi nei quali la vostra gravidanza potrebbe incorrere.
  8. Iniziate a programmare la vostra futura vita, inserite le visite in agenda, ipotizzate la data del parto.
  9. Coinvolgete il vostro partner: è ovvio che non potrà provare e vivere tutte le sensazioni che solo una donna che porta in grembo il proprio figlio può conoscere. Ma coinvolgete sempre il futuro papà e parlate con lui di cosa vi accade e come vi sentite.
  10. Godetevela! La gravidanza passa molto più velocemente di quanto si creda ed è un periodo bellissimo nella vista di una donna. Godetevelo in ogni istante.

Quando andare dal ginecologo dopo il test di gravidanza?

La prima ecografia non andrà fatta prima della nona, decima settimana. Prima di questa data si rischia di vedere poco e niente, forse solo il sacco vitellino in formazione. Quindi è in quella data che molto probabilmente il ginecologo vi darà il primo appuntamento. tuttavia non appena sapete di essere in dolce attesa chiamatelo: vi prescriverà i primi esami e il dosaggio Beta Hcg e vi dirà anche di prendere un integratore di vitamine e acido folico. 

Prime settimane di gravidanza, cosa fare

Ecco alcune cose cui prestare attenzione nelle prime settimane di gestazione:

  • Alimentazione: curate immediatamente la vostra dieta, inserendo frutta, verdura, alimenti sani e digeribili, eliminando carne cruda e salumi. lavate con cura la frutta e gli ortaggi e cuocete bene carne e pesce. bevete due litri di acqua al giorno. Ricordate che l'alimentazione nelle prime settimane di gravidanza è fondamentale: una ricerca condotta da un team della Stanford University pubblicata su Archives of Pediatrics e Adolescent Medicine ha scoperto, ad esempio, che le donne che seguono una dieta corretta nel periodo di gravidanza hanno meno probabilità di avere bambini con malformazioni alla nascita. I ricercatori hanno visto che il tasso di bambini nati con problemi al cervello o alla colonna vertebrale, come i difetti del tubo neurale, così come quelli nati con labbro leporino e palatoschisi, diminuisce quando le mamme sono seguite più da vicino nella loro dieta. Molto 'efficace' si è dimostrata essere la dieta mediterranea. "Gran parte dei difetti alla nascita, tra cui difetti del tubo neurale, si verificano all'inizio della gravidanza, prima che le donne sappiano di essere incinte", ha dichiarato Suzan Carmichael, che ha partecipato allo studio.
  • Stile di vita: probabilmente vi sentirete più stanche e assonnate, assecondate il bisogno del vostro organismo e non forzatevi. In fondo per vivere una gravidanza attiva e fare un po' di attività fisica ci sono ancora sei mesi. Il primo trimestre è il periodo più delicato, quindi riposate e prendetevi cura di voi: smettete di fumare e non bevete alcol. 
  • Sognate: fate un calcolo della data presunta del parto e immaginate quel momento, pensate al sesso del bambino e cominciate e parlare del nome, godete fino in fondo quella potente sensazione che la gravidanza vi regala e assaporate il momento.
  • Rimanete anche con i piedi per terra: un aborto spontaneo nelle prime settimane di gravidanza è un evento più comune di quanto immaginiamo e spesso non è causato da noi o dal nostro stile di vita, è solo che l'embrione ha delle anomalie cromosomiche incompatibili con la vita. Quindi vivete giorno per giorno e sappiate che anche in caso di un aborto spontaneo ciò non pregiudica in alcun modo una gravidanza successiva.

Segui la gravidanza mese per mese

capriati bw square
Francesca Capriati
Giornalista
Mamma blogger
Dalla gravidanza al parto, dall'allattamento all'adolescenza: il mio spazio virtuale per condividere esperienze, difficoltà ed informazioni.