medicine da portare in viaggio per bambini

Medicine da portare in viaggio per bambini

20/06/2017

Quali sono le medicine da portare in viaggio per bambini e quali sono i farmaci indispensabili per i bambini e per tutta la famiglia?

Una delle attività più importanti che vede impegnate le mamme alla vigilia delle vacanze è quella dell’organizzazione e preparazione dei bagagli. E nel bagaglio di una famiglia non può mai mancare un kit di farmaci che possono rivelarsi utili quando si sta lontano da casa.

In vacanza possono sopraggiungere piccoli disturbi e malanni che rischiano di rovinare le ferie se non vengono trattati con la dovuta attenzione e con i giusti farmaci.

 Ecco i consigli sulle medicine che non devono mai mancare in valigia:

Ricordate che ormai le regole per la sicurezza non consentono il trasporto di liquidi a bordo, nel bagaglio a mano:

Chi soffre di diabete, ad esempio, deve portare l'insulina in una confezione e le siringhe in un'altra ed è sempre meglio portare con sè un certificato medico per il trasporto dei farmaci in aereo che vi solleverà da ogni problematica.

Se siete in procinto di partire con il bebè ecco cosa mettere in valigia:

Non dimenticate la tessera sanitaria.

Naturalmente i principali farmaci di comune utiizzo li troviamo anche all'estero. Parlo del paracetamolo o degli altri principi attivi più usati: quindi se doveste avere problei potrete sempre recarvi in una farmacia e acquistare un equivalente. Fate solo molta attenzione al dosaggio se dovete dare la medicina ai bambini.

Personalmente la mia borsa dei farmaci per i paesi esotici consiste in:

Se andate in Paesi dove la malaria è endemica chiedete sempre al medico o alla Asl se dovete fare le vaccinazioni e portate con voi un antimalarico.

Susanna Esposito, direttore dell'Unità di pediatria ad alta intensità di cura della Fondazione Policlinico di Milano, per costruire una efficace valigetta dei farmaci per le vacanze.

E' importante portare i farmaci che il bambino utilizza abitualmente. Medicinali che devono includere antipiretici e antibiotici. Meglio portare con sé anche pomate per le contusioni, cerotti e disinfettanti. Sono sempre utili, poi, collutori e colliri per piccoli disturbi fastidiosi, anche se non problematici

Infine vi propongo gli utili consigli degli esperti di Assosalute (Associazione nazionale farmaci di automedicazione) per una vacanza senza incidenti che raccomandano di mettere in valigia:

Non bisogna poi dimenticarsi, sottolineano gli esperti, di portare con sé i farmaci con ricetta che si assumono abitualmente (ad esempio quelli per la pressione alta, per il cuore, la pillola anticoncezionale, etc.).

Ecco le regole per una corretta conservazione dei farmaci in vacanza:

capriati bw square
Francesca Capriati
Giornalista
Mamma blogger
Dalla gravidanza al parto, dall'allattamento all'adolescenza: il mio spazio virtuale per condividere esperienze, difficoltà ed informazioni.