Cibi da evitare in gravidanza

08/05/2012

toxoplasmosi bigDurante la gravidanza una particolare attenzione è destinata all’alimentazione. I consigli su cosa mangiare o non mangiare si sprecano e non sempre i pareri sono unanimi.

Se è abbastanza chiaro cosa è bene mangiare durante i nove mesi di gestazione: alimenti ricchi di acido folico per prevenire la spina bifida, pesce - soprattutto il pesce azzurro che non contiene mercurio - per garantire un corretto apporto di omega-3, carboidrati per assicurarsi energia e frutta e verdura in quantità (preziose fonti di vitamine e Sali minerali, indispensabili per lo sviluppo del feto e per la salute della mamma), resta qualche dubbio circa quello che non si deve mangiare.

Per avere un’idea chiara è bene chiedere al proprio ginecologo di fiducia, ma nel frattempo qualche indicazione di massima può essere utile.

Alimenti

Da limitare

  • L’uso del sale, contribuisce alla ritenzione idrica e al ristagno dei liquidi, meglio sostituirlo con spezie ed erbe aromatiche che, invece, si possono usare senza alcun limite.
  • Meglio, anche, limitare i fritti, sono ricchi di grassi e sono ipercalorici e non apportano alcun vantaggio dal punto di vista nutrizionale, meglio optare per una cottura più naturale, come quella al vapore, che lascia più o meno intatta la concentrazione di sostanze nutritive presenti negli alimenti.
  • Meglio preferire formaggi stagionati, come il pecorino o il parmigiano, a quelli a pasta molle, come il brie o il gorgonzola perché possono essere veicolo di agenti infettivi.

Da evitare

  • Se non si è immuni alla toxoplasmosi vanno evitati tutti gli insaccati crudi (prosciutto crudo, salame, speck ecc.), le verdure crude (possono essere consumate solo dopo averle lavate con un disinfettante alimentare o con il bicarbonato), la carne cruda, come il carpaccio, e il pesce crudo.
  • La frutta va sempre sbucciata con cura e lavata attentamente.
  • Da evitare i molluschi, che non solo non vanno consumati crudi, ma andrebbero evitati del tutto, e le uova crude, che possono trasmettere la salmonellosi.

Bevande

Assolutamente vietati: birra, vino, alcolici in genere.

Da limitare: caffè, tè e bevande a base di caffeina.

Da bere in gran quantità: acqua, almeno un litro al giorno e un litro e mezzo in estate. Se si soffre di nausee, meglio non bere a digiuno e fare frequenti spuntini con alimenti secchi.

capriati bw square
Francesca Capriati
Giornalista
Mamma blogger
Dalla gravidanza al parto, dall'allattamento all'adolescenza: il mio spazio virtuale per condividere esperienze, difficoltà ed informazioni.