Se il bambino non vuole fare sport

08/11/2013

bambino no sport gigChe cosa dovrebbe fare un genitore se il bambino non mostra alcun interesse per lo sport?

Spesso i bambini amano di più trascorrere il proprio tempo libero leggendo, disegnando o giocando ma poiché l’attività sportiva è molto importante per i piccoli, come fare a convincerli a dedicare del tempo anche allo sport?

Innanzitutto è bene incoraggiarli a superare la loro naturale timidezza a confrontarsi con gli altri e a sperperare i propri limiti, ricordando che il divertimento è la motivazione più importante che spinge i bambini a fare sport. Proprio per questo motivo, se dopo vari tentativi ci si rende conto che per il bambino quel tipo di attività non è fonte di divertimento ma solo di stress, si dovrebbe provare a proporre uno sport diverso.

E’ importante inoltre che lo sport scelto rispecchi le naturali attitudini del bambino: molti bambini, ad esempio, non sono interessati agli sport di squadra prima dei sette/otto anni. In questi casi, dunque, è più corretto optare per un’attività individuale come il nuoto, la danza, l’atletica o il pattinaggio. Individuare l’attività sportiva preferita da vostro figlio è importante per far si che sia invogliato a seguirla.

Praticare uno sport sin da giovani ha benefici fondamentali sulla loro crescita, poiché stimola il metabolismo, rafforza i muscoli e le ossa e anche dal punto di vista psicologico li aiuta a crescere più sereni.

Soprattutto se il bambino è in sovrappeso, fare sport almeno una volta alla settimana, diventa fondamentale e può valere la pena di spiegare al proprio figlio che lo sport lo aiuterà anche dal punto di vista della salute.

capriati bw square
Francesca Capriati
Giornalista
Mamma blogger
Dalla gravidanza al parto, dall'allattamento all'adolescenza: il mio spazio virtuale per condividere esperienze, difficoltà ed informazioni.