quinto mese di gravidanza

Quinto mese di gravidanza

01/02/2017

Nel quinto mese la gravidanza raggiunge la metà del suo corso. La pancia comincia a vedersi nettamente e il feto si muove e può far sentire la sua presenza alla mamma.

Come cresce il feto

A venti settimane il feto ha raggiunto la metà delle sue dimensioni finali: è lungo circa 25 centimetri e pesa circa 300 grammi. Ha quasi completato il suo sviluppo e d’ora in poi dovrà solo crescere in altezza e peso.

Cominciano a formarsi i capelli e le sopracciglia e tutto il corpo del feto è ricoperto di vernice caveosa, una sostanza grassa che serve a proteggere la pelle del bambino dall’ambiente liquido nel quale è immerso.

Gli apparati di senso sono tutti ormai sviluppati e il feto sente i rumori e gli stimoli sonori.

Il bambino si muove molto, soprattutto di sera quando la mamma è a riposo, stesa sul letto o sul divano: i movimenti fatti durante il giorno, infatti, lo cullano e favoriscono il sonno del bambino, mentre la calma della sera lo fa svegliare. Se vi stendete è anche possibile vedere i movimenti che il bambino compie nel pancione.

Se la mamma è alla sua prima gravidanza può percepire i primi movimenti del bambino proprio nel quinto mese di gestazione: è un fruscio, simile al guizzo di un pesciolino.

Cosa accade alla donna

L’utero aumenta sempre di più il suo volume e i seni si preparano all’allattamento.

Può presentarsi il reflusso gastroesofageo e bruciore allo stomaco: il pancione aumenta e di conseguenza sposta gli organi verso l’alto. Ciò compromette la funzionalità del cardias (la valvola che separa stomaco da esofago). Per questa ragione frequentemente si può verificare un ritorno di succhi gastrici nell’esofago, con conseguente bruciore e irritazione.

A favorire il presentarsi del reflusso e del bruciore allo stomaco è anche il progesterone che contribuisce a ridurre la motilità gastrica.

Nel quinto mese di gravidanza si fa l’ecografia morfologica (o strutturale), un esame molto importante e molto dettagliato finalizzato a studiare lo sviluppo fetale nei minimi dettagli. Questa ecografia permette di accertarsi che il feto si stia sviluppando correttamente e che non siano evidenti malformazioni: l’operatore prende le misure del feto, valuta attentamente la struttura degli organi vitali e dell’intero scheletro e misura anche il flusso del cordone ombelicale.

Con la strutturale è molto probabile che si possa vedere il sesso del bebè.

Il quinto mese si conclude a 21 settimane e 6 giorni (21+6)

Segui la gravidanza mese per mese

capriati bw square
Francesca Capriati
Giornalista
Mamma blogger
Dalla gravidanza al parto, dall'allattamento all'adolescenza: il mio spazio virtuale per condividere esperienze, difficoltà ed informazioni.